Angry Birds diventa un film

di Marco Commenta

Mentre le major di Hollywood si accapigliano per decidere chi deve realizzare i grandi colossal derivanti dai videogiochi, la finlandese Rovio ha deciso di fare tutto in casa e di sfruttare il successo di Angry Birds a modo suo. Ha così deciso di produrre, finanziandolo al 100%, il suo film sugli uccelli arrabbiati, in modo da poter avere carta bianca sulla trama.

Una trama che certamente ci incuriosisce, ma che stando alle informazioni in nostro possesso dovrebbe toccare le tematiche dei titoli più recenti, dalla versione Star Wars a Seasons. Da quanto ne sappiamo si tratterà di un film d’animazione che nei cinema verrà trasmesso in 3D (non potevano di certo lasciarsi sfuggire l’occasione di far sembrare allo spettatore che uno di quegli uccellacci gli sta per piombare addosso), e per realizzarlo i produttori si sono affidati al meglio che c’è sul mercato.

A capo del progetto è stato posto John Cohen, ex producer di Cattivissimo Me, mentre il ruolo di produttore esecutivo sarà di David Maisel, conosciuto per aver prodotto alcuni film derivati dai fumetti Marvel.

John è un produttore dal talento eccezionale, per cui siamo molto contenti di averlo nella nostra squadra. Grazie al background nella produzione di John e all’esperienza di David nello stabilire e far profittare uno studio di sviluppo, abbiamo un dream team per la produzione del nostro film al di fuori del sistema degli studios. Entrambi hanno le abilità ideali e la visione che serve per creare delle cose eccezionali. Sia da una prospettiva di intrattenimento che dal punto di vista strategico, Rovio è all’avanguardia per quanto riguarda l’innovazione nei videogiochi e per i pionieristici modi con cui consente ai suoi fan di interagire con i personaggi che amano. Personalmente ho speso un numero infinito di ore a giocare ad Angry Birds, e adesso posso considerare tutto quel tempo come una fase di ricerca per il nuovo film

ha dichiarato Mikael Hed, CEO di Rovio. Unico problema: i tempi di realizzazione. Stando alle stime non vedremo il film nelle sale prima del 2016. Per allora chissà quante versioni di Angry Birds saranno uscite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>