Duke Nukem 3D scaricabile gratuitamente su PC e Mac

di Marco Commenta

Lui è uno dei videogiochi più conosciuti di sempre. Ed ora è gratis. Stiamo parlando di Duke Nukem, uno dei più famosi FPS (o sparatutto in prima persona) del mondo videoludico. Per anni è stato un punto di riferimento per gli sviluppatori che volevano produrre videogiochi di questo tipo, ed ora raggiungerà un pubblico ancora più vasto visto che è stato messo a disposizione gratuitamente.

Sarà il regalo di Natale che THQ ha deciso di fare non solo ai fans, ma ai videogiocatori in generale che magari possono apprezzare con questo titolo l’intera saga. Attraverso il sito Gog.com è possibile scaricare la versione 3D Atomic Edition (uguale all’originale ma con 4 missioni in più) gratuitamente su PC e Mac. Affrettatevi però perché non è detto che sia gratuita ancora per molto. Al momento in cui vi scrivo infatti compare la scritta “get for free”, ma siamo sicuri che, passata la promozione, ritorneranno ad esserci alcuni dollari al posto della scritta free. Nonostante si tratti di un videogioco del 1996, un Era geologica fa.

Questi i requisiti per scaricarlo:

Minimum system requirements: Windows XP or Windows Vista, 1.8 GHz Processor, 512MB RAM (1 GB recommended), 3D graphics card compatible with DirectX 7 (compatible with DirectX 9 recommended), 2GB HDD, Mouse, Keyboard.
Minimum system requirements (Mac): OS X 10.6.8 or later. Processor: Intel Core Duo 2GHz+ Memory: 1GB of RAM Graphics: 64MB of video memory Recommended two-button mouse, or Apple mouse with Secondary Button / Secondary Click enabled.

Come avete visto, nulla di trascendentale. Si tratta di requisiti che 16 anni fa erano il top, ma che oggi hanno praticamente pure le macchine da scrivere.

Per chi non lo conoscesse, si tratta di uno sparatutto a sfondo umoristico. Dopotutto anche il suo protagonista, volutamente stereotipato, è l’immagine dell’ironia che gli sviluppatori hanno voluto inserire nel gioco. Si tratta di una carta che gli ha permesso di distinguersi dalla massa di altri sparatutto usciti in seguito, e che gli ha permesso, con l’ultima uscita, di ottenere un successo planetario. Questa è senza dubbio l’occasione migliore, per chi non lo conoscesse, di apprezzarlo al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>