Etrian Odyssey IV: Legends of the Titan, anteprima

di Marco Commenta

Dopo una lunga pausa post-natalizia Nintendo 3DS ritorna sul mercato con due pezzi da novanta, Fire Emblem: Awakening (di cui abbiamo già parlato) ed Etrian Odyssey IV: Legends of the Titan. Se il primo è piuttosto noto, il secondo al pubblico italiano è più sconosciuto e noi siamo qui a presentarvelo. Si tratta, come da tradizione per questo genere di giochi, di un GDR molto fantasy con un vecchio stile. Assomiglia molto ai giochi di ruolo di una decina di anni fa, in stile anime, ma con le capacità di personalizzazione dei titoli più moderni.

La trama racconta della montagna Yggdrasil, il monumento naturale di Tharsis. Ovviamente si tratta di una struttura magica grazie alla presenza di un albero che attira avventurieri da tutto il mondo. Secondo la leggenda i suoi frutti sono un’importante ricompensa per chi riesce a raggiungerlo, ma la strada non è certamente semplice da percorrere. Mostri ed altri pericoli si frappongono fra l’albero ed i cavalieri, compreso il nostro party.

Un aspetto fondamentale dell’avventura sarà la mappa che saremo noi stessi a compilare. Non è semplice muoversi in un mondo tutto nuovo senza una cartina che ci indichi la via, e così il nostro compito sarà anche quello di “non perderci”, impresa molto complicata. L’editor della mappa è di conseguenza molto dettagliato, e fornirà così un diversivo interessante che difficilmente si ritrova in altri titoli.

Per il resto si ritrovano i classici aspetti dei giochi di ruolo come la suddivisione dei personaggi in classi, le abilità in combattimento, l’equilibrio da raggiungere in battaglia, ecc. Se il party è squilibrato e si finisce spesso col perdere c’è la possibilità di accedere alla funzione Casual che ci riporta alla città più vicina e permette di riformulare l’intera strategia. Il gioco è un’esclusiva 3DS ed è stata annunciata una data di uscita unica, che a quanto pare dovrebbe valere per tutto il mondo (anche se non ci possiamo mettere la mano sul fuoco) che è quella del 26 febbraio prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>