StarCraft II: Heart of the Swarm, anticipazioni ad un mese dall’uscita

di Marco Commenta

Un anno fa circa avevamo annunciato l’uscita di StarCraft II: Heart of the Swarm. Poi però se ne sono perse le tracce, fino ad oggi quando ormai alla pubblicazione di questa espansione per StarCraft II manca circa un mese. Gli utenti di questo gioco lo conoscono piuttosto bene, si tratta della seconda parte della trilogia, ma se invece non l’avete mai acquistato è inutile pure andare avanti dato che bisognerà avere il gioco di base per poterci giocare.

Questa uscita è ambientata 2 anni dopo gli ultimi avvenimenti del capitolo precedente, e serve agli sviluppatori per modificare le cose che non andavano bene in passato e ripartire dagli aspetti migliori. Anche se si tratta di un’espansione, il gioco è stato talmente ampliato da rendere quasi questo capitolo un’uscita a se stante. Ci sono infatti un sacco di nuove funzionalità, comprese ben 20 campagne in single player ed una modalità multiplayer completamente nuova.

Come chi ha terminato Wings of Liberty saprà, Sarah Kerrigan è ritornata nella sua forma umana, e la popolazione dei kerg, senza il loro leader, è divisa in fazioni antagoniste. Il nostro compito è, manovrando Sarah, ristabilire l’ordine tra le varie fazioni per vendicarsi diArcturus Mengsk, l’imperatore terran. A rendere più interessante la trama c’è il fatto che i terrestri vogliono sterminare i kerg, ed ogni fazione è guidata da una regina che non è molto contenta di dover abdicare per lasciare spazio a Sarah. Ad ogni modo le sottomissioni sono tante e certamente le variabili non mancheranno.

Fondamentali saranno le scelte intraprese durante il gioco che guideranno la trama in una direzione o in un’altra. Molto ampio è l’albero delle abilità che permette un’evoluzione molto profonda del personaggio, sia in versione single che multiplayer. Lo stesso dicasi anche per le unità che potranno essere personalizzate. Inoltre il gioco in multiplayer è molto più longevo dato che dal sito ufficiale sarà possibile anche scaricare mappe ulteriori. Non resta dunque che attenderne l’uscita prevista per il prossimo 12 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>