Primal Carnage: Genesis, annunciato un nuovo titolo per PS4

di Marco Commenta

Forse tra di voi c’è qualcuno a cui il nome Primal Carnage dirà qualcosa. Si tratta di un first person shooter indipendente, giocabile online, distribuito su PC nel 2012. La trama non era nulla di trascendentale: un gruppo di mercenari che dovevano vedersela con dei dinosauri in una sorta di isola alla Jurassik Park. Il titolo non ha sfondato, ma ha avuto un discreto successo, sufficiente per permettere alla casa sviluppatrice di tentare il grande salto.

Ha così deciso di sviluppare Primal Carnage: Genesis, una sorta di prequel del gioco del 2012 che sarà destinato alla nuova PlayStation 4. Secondo l’annuncio effettuato direttamente dalla Sony, una storia con i dinosauri può dare il meglio di sé soltanto grazie alle tecnologie futuristiche dell’Unreal Engine 4. Il nuovo titolo sarà strutturato in open world, mixato però con una trama lineare, mantenendo sempre la prospettiva in prima persona. Anche se finora i giochi con i dinosauri non hanno sfondato, la next generation può essere la chiave per il rilancio di questa tipologia.

Come prospettato in passato, si vuole sperimentare la via dei videogiochi rilasciati a puntate, ed è esattamente quello che accadrà con Genesis. Proprio come successo come con The Walking Dead, anche questo titolo verrà rilasciato “a pezzi” per testare la richiesta degli utenti. Una scelta difficile ma che ben si sposa con la natura del titolo, spiega Aston Andersen, game director di Lukewarm Media.

Questo ci consente un sacco di spazio di manovra, perché un vantaggio unico del modello episodico è la possibilità di avere i feedback dei giocatori dal primo episodio per influenzare lo sviluppo dei seguenti episodi. I giocatori vogliono vedere più di una meccanica certa? Forse la gente non vuole giocare ad un certo segmento del gioco, in modo da indirizzare la nostra attenzione altrove.

Ancora non ci sono indicazioni sul periodo in cui dovrebbe uscire, ma trattandosi di un gioco della PS4 sicuramente sarà nel 2014. Vi lasciamo al primo video del gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>