The Evil Within, il primo video gameplay

di Marco Commenta

Potenzialmente è il miglior videogioco horror della prossima stagione. Stiamo parlando di The Evil Within, titolo realizzato da Bethesda in uscita nel 2014 su PC, Xbox 360, Xbox One, PS3 e PS4, il quale ritorna al vecchio modo di realizzare i videogames horror, basati cioè su meccanismi psicologici che fanno davvero provare paura all’utente e si basano su una trama realistica, diversa da quelle troppo spettacolari ma anche fantascientifiche degli ultimi tempi.

Non che la fantasia manchi, vedendo i mostriciattoli dei primi video. In questi giorni la casa sviluppatrice ha messo in rete il primo gameplay in cui, seppur con un commento irritante di sottofondo, spiega come sarà giocarci, a prescindere da qualsiasi trailer ed altri video che verranno realizzati in futuro. Scopriamo così che la visuale sarà in terza persona, manovreremo un detective che si ritrova appeso al soffitto come un salame a causa della follia di un bestione che si diletta nel fare a pezzi le persone.

Il gioco si basa su un meccanismo stealth in cui non si tenta di fare l’eroe, andando dietro al nemico e sgozzandolo con un perfetto colpo alla gola, ma accade quello che accadrebbe se ci trovassimo nella stessa situazione nella realtà, e cioè si tenterebbe di scappare. Si vede così il nostro personaggio nascondersi, aspettare che il macellaio lasci la stanza, rubare le chiavi e tentare di lasciare l’edificio. Purtroppo per lui nel video mostrato non ci riesce mai, ma siamo sicuri che quando ci proveremo noi riusciremo a superare questo punto, trovandoci catapultati in un universo ugualmente spaventoso.

Le atmosfere sono da film horror in stile Enigmista, e la grafica e le animazioni sono di ottimo livello. Inoltre va sottolineato che quello mostrato era il video nella versione PS3, quindi ci aspettiamo che quelle su PC e sulle console next-gen saranno ancora migliori. Vi lasciamo al video gameplay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>