Non solo EA: Disney potrebbe affidare un nuovo Star Wars ad un altro sviluppatore

di Enrico Cantone Commenta

Le polemiche iniziali sembrano ormai un lontano ricordo: Star Wars Battlefront 2 ha definitivamente conquistato critica ed appassionati grazie all’eliminazione delle tanto contestate micro-transazioni. Una scelta che non ha di certo spento l’entusiasmo del produttore che ha spinto EA a rilasciare in tempi relativamente brevi anche il DLC “The Last Jedi” che a sua volta ha incontrato i favori dei fan.

Star Wars Battlefront 2

Occhio, però, stando agli ultimi rumors Disney (che ha acquisito i diritti della saga) e Lucasfilm potrebbero presto affidare la versione videoludica a un nuovo sviluppatore. La voce di per sé è clamorosa, ma la sensazione diffusa è che non si riesca a “spremere” in pieno una saga che invece sul grande schermo è una macchina da soldi semplicemente inarrestabile. Il brand, insomma, ha un potenziale ben maggiore dei risultati ottenuti fino ad oggi, e più che un abbandono totale di Electronic Arts prende corpo un’ipotesi che vorrebbe Disney interessata alla strategia attuata da Activision.

Call of Duty, infatti, ha il suo sviluppo in mano a tre studi differenti che hanno quindi un triennio di tempo per presentare un prodotto in linea con le aspettative degli appassionati. Sarà questa la stessa strategia per la saga Star Wars? E quando potrebbe arrivare il nuovo capitolo della celeberrima saga?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>