Assassin’s Creed Liberation HD, guida ai tesori

di Giovanni Commenta

assassin's creed liberation hd trucchi

Assassin’s Creed Liberation è uno spin-off della nota saga lanciato originariamente in esclusiva per PlayStation Vita il 31 ottobre 2012. Il gioco era stato progettato per accompagnare il lancio di Assassin’s Creed 3, commercializzato su console casalinghe lo stesso giorno, e proponeva per la prima volta una donna come protagonista dell’avventura. Nonostante qualche difetto di troppo, il gioco è stato generalmente apprezzato, anche se non al livello dei capitoli principali. In ogni caso, lo scorso 14 gennaio è stata pubblicata una rimasterizzazione in HD per PC, PlayStation 3 e Xbox 360 chiamata Assassin’s Creed Liberation HD, che ha permesso dunque a un numero più ampio di giocatori di provare l’avventura di Aveline De Grandpré.

Il titolo è ambientato principalmente a New Orleans e in alcune zone del Golfo del Messico tra gli anni 1765 e 1780. Particolarità dell’episodio è quella di non essere legato in alcun modo alle vicende di Desmond Miles, sebbene esista la possibilità che l’assassina incontri Connor Kenway, protagonista di Assassin’s Creed 3. Non sono molte le novità introdotte da Assassin’s Creed Liberation, che riproponeva in chiave portatile una tradizionale esperienza tipica della serie. Le piccole introduzioni inserite, del resto, non sono riuscite a colpire i giocatori e non sono state riproposte nel nuovo capitolo, Assassin’s Creed 4 Black Flag, l’ultimo uscito in ordine di tempo.

Con questo post vogliamo comunque darvi una mano nel caso abbiate deciso di acquistare la rimasterizzazione in HD. Il video seguente mostra infatti l’ubicazione di tutti i tesori nascosti in Assassin’s Creed Liberation HD, utili per accumulare soldi da spendere per comprare nuovi costumi, armi o oggetti utili. Buon divertimento!

Giovanni

24 anni, appassionato di videogiochi e tecnologia a 360 gradi, è riuscito a trasformare le sue passioni in lavoro diventando un articolista specializzato per alcuni principali canali di riferimento del settore. A volte se ne pente, poi si ricorda di quanto in fondo ami il suo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>