Google Stadia punterà anche sul Battle Royale: ecco come

di Enrico Cantone Commenta

Se n’è parlato un po’ dappertutto, è stata di certo la novità più rilevante nel mondo dei videogiochi negli ultimi mesi. Google Stadia, la nuova console “virtuale” di Mountain View, una sorta di piattaforma virtuale dove giocare i titoli in streaming su qualsiasi dispositivo, è davvero il futuro.

Google Stadia

Ci sarà da valutare se davvero un servizio di questo tipo sia già adatto alla tecnologia che la gran parte degli utenti possiede, ma è indubbio che si tratta di una novità epocale. La dimostrazione ulteriore arriva dalla quantità di grossi nomi che hanno già garantito il loro supporto: basti pensare che su Google Stadia arriveranno anche titoli del calibro di Assassin’s Creed Odissey, Nba 2K (ovviamente i futuri capitoli) e Doom Eternal.

Occhio, però, ad un aspetto che molti stanno sottovalutando. Google Stadia punterà parecchio anche sui Battle Royale che ormai stanno spopolando, trainati da successi planetari come Fortnite e Apex Legends.

Ebbene, stando agli ultimi rumors che si stanno facendo sempre più insistenti, sulla nuova console di Big G sarà possibile arrivare a partite fino ad un massimo di 1000 giocatori in contemporanea. Basti pensare che oggi il tetto massimo è rappresentato dai 100 di Fortnite. Vedremo se questa notizia diventerà ufficiale nelle prossime ore, sarebbe davvero una (nuova) svolta epocale nel mondo dei videogiochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>