PES 2013, le ultime novità dopo il secondo trailer

di Redazione 1

Comincia a prendere sempre più forma PES 2013. Nell’ultima presentazione che si è tenuta nei giorni scorsi, gli sviluppatori di Konami hanno confermato quanto detto nelle prime rivelazioni sul gioco (intelligenza artificiale migliorata, sistema di Full Control, ecc.), ma hanno dato anche qualche elemento in più.

Prima di tutto, cambia il sistema dei passaggi. Dimenticatevi il passaggio “alla cieca”, quando cioè cliccavate sul tasto del passaggio e veniva immediatamente imbeccato il proprio compagno più vicino. Ora bisognerà dare la direzione al passaggio, e questo aumenta la credibilità visto che da un lato si evita la sensazione di “meccanicità” in questo fondamentale, e dall’altro si evita quell’irritazione che deriva delle volte quando avete due compagni nelle vicinanze, voi volete passare il pallone ad uno ed invece il computer passa all’altro.

Confermato anche il sistema molto legato alle caratteristiche tecniche, con lo stop del pallone e la precisione nei passaggi e nei tiri molto differente da calciatore a calciatore, legata ai valori di ognuno. Viene ridotta anche la rigidità dei personaggi in campo e nei loro movimenti, dando maggiore libertà di movimento com’è oggi ad esempio per FIFA 12, mentre viene migliorato il movimento senza palla, con gli attaccanti ed i centrocampisti che si inseriscono con i tempi giusti (ma questo già avveniva nella versione 2012), ed i difensori che evitano di andarsene a zonzo per il campo. In particolare nella fase difensiva basterà spingere due volte il tasto X (per PS3) o A (per Xbox) per effettuare l’affondo sull’avversario, senza dover spingere ripetutamente il tasto come avviene oggi, mentre la tattica di “attesa” anziché di affondo immediato che esiste oggi è stata riconfermata.

Un tocco di classe gli sviluppatori l’hanno inserito nei calciatori più rappresentativi, i quali oltre ad essere riconoscibili fisicamente, hanno i movimenti “personalizzati”. Cioè ad esempio la corsa di Cristiano Ronaldo o le movenze a sgusciare via di Messi sono diverse da quelle di altri calciatori, e per questo gli sviluppatori le hanno inserite in maniera identica.

Infine qualche parola è stata fatta sulle piattaforme su cui uscirà. Ovviamente sicure PlayStation 3, Xbox 360 e PC. Ancora latitante, anche se sicuramente ci sarà, la Wii, è stata smentita per ora l’uscita su PlayStation Vita. Secondo alcune indiscrezioni però gli sviluppatori stanno pensando non ad un adattamento, ma ad un nuovo gioco della saga PES realizzato in esclusiva per le console portatili, quindi anche iPad ed altre piattaforme, da far uscire nel 2014. Staremo a vedere di cosa si tratta.

Commenti (1)

  1. bel servizio da provare, complimenti per il blog 😉 Continuo a seguirvi, aspetto con ansia nuovi aggiornamenti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>