EA regala videogame, ma era tutto un errore

di Redazione Commenta

Difficilmente, a questo mondo, qualcuno ci regala qualcosa, e ancor meno lo fanno le software house che investono il loro denaro nella produzione di videogame, nella speranza di essere ripagate da un successo di pubblico. Electronic Arts sembrava, per un momento, voler andare controcorrente, e mettere i suoi titoli a disposizione degli utenti gratuitamente. Peccato che fosse tutto un errore.

Gli utenti statunitensi e canadesi dello store online della compagnia, Origin, erano stati invitati ad affrontare un questionario, per impegnarsi nel quale sarebbero stati ripagati con un codice promozionale. Tramite quest’ultimo, avrebbero potuto scaricare gratuitamente un gioco dal catalogo Origin, appunto.

Peccato che in breve gli utenti abbiano scoperto che il codice ed il servizio annesso erano stati programmati difettosamente, e che con esso era possibile scaricare non uno, ma infiniti giochi. Diffusosi su internet, il code si è rivelato essere inoltre usufruibile anche per coloro che non avevano nemmeno compilato il sondaggio!

Resasi conto dell’errore, Electronic Arts ha cercato di correre subito ai ripari, ma non ha potuto fare a meno di vedere decine dei suoi titoli più famosi venire scaricati gratuitamente, ed ha finito col perdere quindi una montagna di denaro.

I numeri, per quanto si tratti di rumor, parlano di diverse decine di migliaia di titoli scaricati gratuitamente. Tra i più quotati, c’erano ovviamente gli episodi di BattlefieldDragon AgeBurnoutMass EffectMedal of Honor, che sono alcuni dei più noti brand di EA.

Immaginiamo che, quando proporrà ai suoi utenti il prossimo sondaggio, la software house baderà bene di aver collaudato in anticipo il sistema dei codici promozionali, per evitare di incappare ancora in questa figuraccia. In caso la cosa dovesse ripetersi, però, auguriamo a tutti gli utenti del Vecchio Continente che il sondaggio sia rivolto questa volta all’Europa, e non ai soli USA e Canada!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>