La nuova tecnologia del WiTrack

di Marco Valeri Commenta

Mario Laporta - AFP - Getty Images 160376214Novità nel settore dei videogiochi. Già il 2013 è stato molto generoso data l’uscita della tanto attesa PlayStation 4 e della Xbox One. Le news arrivano dai ricercatori del MIT Computer Science and Artificial Intelligence Lab (CSAIL). Sono stati proprio quest’ultimi a realizzare un dispositivo che permette l’individuazione dei movimenti del corpo umano mediante muri e ostacoli vari. Questo nuovo prodotto si avvale di un segnale wireless a bassa potenza. Ci sono già stati esiti positivi tramite i primi test che hanno dimostrano le alte potenzialità del sistema che per il momento prende nome di WiTrack.

Proprio il WiTrack potrà essere utilizzato in diversi campi, dagli stessi videogiochi fino al possibile controllo remoto degli elettrodomestici. Attualmente esistono diversi dispositivi che riescono ad individuare la posizione delle persone in modo decisamente preciso. Tuttavia, quest’ultimi dispositivi, a differenza del WiTrack, necessitano che la persona rimanga nel campo visivo della videocamera. La nuova tecnologia messa a punto dai ricercatori del MIT Computer Science and Artificial Intelligence Lab, si basa su una motion tracking che sfrutta la riflessione del segnale radio che interagisce con l’oggetto che in questo caso è una vera persona.

Dai primi test si è evidenziato che il medesimo sistema funziona anche se la persona in questione si trova addirittura in un’altra stanza (e quiandi muri ed ostacoli vari fanno da bariere). Questo permette chiaramente di trasformare l’intera casa in un vero e proprio mondo virtuale. Una nuova frontiera che apre le strade a nuove modalità interattive con i giochi.

Mario Laporta – AFP – Getty Images 160376214

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>