Fallout 76 proprio non convince: è il peggior gioco di sempre di Bethesda?

di Enrico Cantone Commenta

Sono passati pochi giorni dall’uscita di Fallout 76 e, almeno per il momento, l’impressione è che ci troviamo di fronte ad uno dei più grandi flop degli ultimi anni. Probabilmente è ancora troppo presto per tirare le somme, ma internet e le varie community di videogiocatori forniscono sentenze molto veloci su titoli di questo calibro.

fallout 76

Fallout 76, d’altronde, era uno dei titoli più attesi in quest’ultima parte di 2018 e, come sempre accade in questi casi, le aspettative erano altissime. Beh, facendo un giro su Metacritic c’è davvero da strabuzzare gli occhi. Le valutazioni, infatti, sono bassissime: si va dal 55 che ha ottenuto la versione per PC al 50 di quella destinata a PS4, finendo addirittura ad un clamoroso 49 per Xbox One. Insomma, c’era da aspettarsi che qualcuno facesse i conti e i paragoni non hanno tardato: punteggi alla mano, Fallout 76 è al momento il peggior gioco degli ultimi 12 anni di Bethesda Softworks.

Bethesda, c’è da dirlo, aveva messo in guardia dai possibili bug presenti al debutto, ma viene da chiedersi perché non si sia aspettato qualche altro mese ed evitare la pioggia di critiche di questi giorni. Resterà nella storia il bug che mostra i giocatori che vengono disconnessi dal server (altro motivo di aspre critiche quello delle disconnessioni improvvise) nudi, con lo sguardo perso nel vuoto. Insomma, spesso le critiche dei giocatori hanno fondamenti solidi (vale anche per altri campi del gaming, dalle prestazioni grafiche alle classifiche dei casino online più divertenti, passando per valutazioni anche relative alle modalità multiplayer e al piano aggiornamenti).

In ogni caso in casa Bethesda si spera che possa accadere un mezzo miracolo sullo stile di quello che ha portato Destiny 2 dal mirino di tantissimi utenti ad essere un gioco più che dignitoso. La chiave, manco a dirlo, saranno gli aggiornamenti futuri che dovranno essere in grado di portare con sé miglioramenti tangibili sul piano tecnico (e non è così semplice). Purtroppo le recensioni negative di questi giorni rischiano di influenzare le opinioni degli appassionati nei prossimi mesi e ad oggi è complicato prevedere quali possano essere gli sviluppi della vicenda. Innegabile, comunque, che questi giudizi trancianti avranno un minimo di impatto sulle vendite.

Non è un caso che dopo pochi giorni dall’arrivo nei negozi il prezzo di  Fallout 76 sia già crollato: su Amazon, complice anche il Black Friday, è possibile comprare la S.P.E.C.I.A.L. Edition a 39,99 euro invece dei 70 da listino, in tutte le versioni disponibili (PS4, Xbox One e PC). Al netto delle già citate critiche negative, un prezzo da urlo per un tripla A a così breve distanza dal lancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>