Xbox One, come sarà la nuova console Microsoft

di Marco Commenta

Ieri pomeriggio negli Stati Uniti si è tenuta la conferenza mondiale sulla nuova console Microsoft. Si erano fatti tanti nomi, 720, Durango, Infinity e mille altri modi, ma alla fine la casa di Bill Gates ci ha sorpreso tutti, ancora una volta, battezzando il dispositivo semplicemente Xbox One. Ma come sarà? A differenza della Sony, che per la PS4 si è mantenuta molto sul vago senza nemmeno farla vedere, i ragazzi di Microsoft ce l’hanno mostrata in tutta la sua bellezza (per modo di dire visto che esteticamente non è un granché).

Si sono sbottonati molto fino a rivelarci quasi tutto. Cominciamo dalle specifiche tecniche. In questa scatola rettangolare nera, abbastanza senza fronzoli, ci troviamo un cuore molto potente, con 8 Gigabyte di memoria RAM, circa 16 volte più potente della 360; hard disk di circa il doppio, 500 GB, e lettore blu-ray e chip grafico ATI. Le immagini dei videogiochi mostrate finora non sembrano dare giustizia a tutta questa potenza visto che gli sviluppatori hanno avuto pochi mezzi e tempo per produrre giochi next-gen, ma siamo sicuri che col passare del tempo avremo sempre più giochi di altissima qualità.

Risolti alcuni aspetti che avevano fatto tremare i fans, in particolare quello dell’always-online e dei videogiochi usati e retrocompatibili. La Xbox One non dovrà essere necessariamente collegata ad internet per giocare. Su questo punto gli sviluppatori sono stati chiari. Per evitare la pirateria è stato però introdotto un sistema di controllo tramite Kinect che dovrà essere sempre collegato per poter giocare, ma niente paura visto che questo dispositivo sarà presente al momento dell’acquisto già nella scatola. I giochi di seconda mano funzioneranno ancora, ma per poterci giocare bisognerà acquistare una sorta di pass a pagamento; infine non ci sarà la retrocompatibilità. I videogiochi della Xbox 360 sono basati su un’architettura molto differente rispetto a quella dei giochi nuovi. Per questo non si potrà giocare ai titoli vecchi né col dvd né in streaming come proposto invece su PS4.

Tra le altre novità annunciate su Xbox One spiccano la possibilità di guardare la tv in streaming e on demand, oltre che tutte le altre applicazioni già presenti oggi su Xbox Live come ad esempio navigare su internet; e tutto sarà controllabile con i sistemi dello Smartglass o con i comandi vocali. Infine i giochi. Ne sono stati annunciati 15 in esclusiva per l’uscita della console, di cui 8 nuove saghe. Tra queste ci saranno senza dubbio Quantum Brake, Forza Motorsport 5, UFC e la funzione Ultimate Team di FIFA 14.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>