Guida Grattacielo Nero in Pokémon Bianco e Nero 2

di Giovanni Commenta

Pokémon Bianco e Nero 2 è stato annunciato da Nintendo a sorpresa il 26 febbraio 2012, quando tutto si aspettavano invece la presentazione del primo capitolo in esclusiva per 3DS. E invece, il colosso di Kyoto ha pensato di realizzare un sequel di quello che sembrava essere l’ultimo episodio per Nintendo DS, l’apprezzatissimo Pokémon Bianco e Nero che è tornato così lo scorso anno.

Rispetto il capitolo originale, Pokémon Bianco e Nero 2 presenta nuovi protagonisti e un nuovo rivale, con la storia ambientata due anni dopo gli eventi visti nel primo capitolo e tra le terre poste a sud-ovest della regione di Unima, cosa che ha permesso ai giocatori di esplorare località non presenti nei titoli precedenti. Bianco e Nero 2 è servito ovviamente a introdurre nuovi Pokémon e nuove forme di Pokémon leggendari. Il gioco, come prevedibile, è stato un successo di critica e pubblico con oltre 1.6 milioni di copie vendute nei primi due giorni di commercializzazione in Giappone.

In questo articolo vogliamo però parlarvi di uno dei punti apparentemente più ostici, ma in realtà abbastanza semplice, del gioco: il Grattacielo Nero. Abbiamo notato in rete la presenza di molti giocatori che hanno chiesto una mano per superare i vari piani del grattacielo. In realtà, il tutto si svolge in maniera abbastanza semplice: per superare il Grattacielo Nero in Pokémon Bianco e Nero 2 non dovrete far altro che seguire le indicazioni degli sfidanti. L’unico consiglio che possiamo darvi, visto che gli ultimi piani (sono dieci in totale) sono particolarmente ostici, è quello di iniziare questa sessione con una squadra formata da Pokémon almeno al livello 70. Giusto per andare sul sicuro e non soffrire troppo in un momento dell’avventura, come detto, non complicato ma che richiede dedizione e tempo: in un paio d’ore dovreste riuscire a completare tutti i piani del Grattacielo Nero. Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>