Assassin’s Creed V è già in lavorazione, ed uscirà anche molto presto

di Marco Commenta

Una volta le case sviluppatrici ascoltavano i propri fans, aprivano i forum online e seguivano le indicazioni che gli arrivavano da chi poi alla fine i loro prodotti li compra. Ora sembra che l’unico aspetto che viene tenuto in considerazione è quello del vil denaro. Almeno è quanto lascia trapelare Yves Guillemot, gran capo di Ubisoft, che ieri ha presentato i dati finanziari della sua società (dati da tripla A), ed ha anche annunciato i piani per il futuro.

L’introduzione dell’articolo fa riferimento alla pressante richiesta da parte del pubblico di smetterla di far uscire un Assassin’s Creed all’anno, e di avere una cadenza maggiore (18-24 mesi) per poter aggiungere sempre maggiori novità ai titoli in uscita, e non produrre videogiochi troppo uguali uno all’altro. Anche perché le novità sono poche, ma sempre 60 euro costa. In un primo momento Ubisoft sembrava aver accettato il consiglio, lasciando trapelare che Assassin’s Creed IV sarebbe uscito a metà 2014. Invece poche settimane dopo è arrivato l’annuncio che, come ogni anno, sarebbe uscito in autunno.

Ora questo ritmo sembra che verrà impresso a tutti gli altri prodotti di Ubisoft, e verrà persino accelerato per la saga più fruttuosa. Secondo quanto affermato ieri da Guillemot, il prossimo capitolo di Assassin’s Creed (non è chiaro se sarà il 5 o avrà un’altra desinenza per il 4) è già oggi in lavorazione, nonostante manchino 5 mesi all’uscita di Black Flag, ed arriveranno altre uscite più di una volta l’anno.

Crediamo che la nostra capacità produttiva, composta da 26 studi internazionali e oltre 7.000 sviluppatori, ci permetterà di offrire una lineup sempre migliore di serie già conosciute e nuove IP. Potremo produrre episodi più regolari delle nostre serie, e beneficiare dell’arrivo della nuova generazione di console e della crescita del mercato online grazie all’esperienza accumulata finora

ha spiegato il boss di Ubisoft. Ma quali saranno i prossimi capitoli che ci dovremo aspettare? Sicuramente si comincerà a dare cadenza annuale alla saga di Far Cry (finora l’ha avuta quadriennale), e ad essa si aggiungerà Prince of Persia e la nuova che sta per uscire, Watch Dogs, su cui Ubisoft punta talmente tanto da definirla ancora più attraente di Assassin’s Creed. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>